DOC
Piemonte Cortese
UVAGGIO
100% Cortese
RESA
90 q/ha
VENDEMMIA
Manuale
FERMENTAZIONE
A bassa temperatura con lieviti selezionati
COLORE
Giallo paglierino
PROFUMO
Fiori e frutta a polpa bianca
SAPORE
Sapido, fresco con corpo snello
ABBINAMENTI
Ottimo come aperitivo, primi piatti di pesce, zuppe e creme di verdure, carni bianche
TEMPERATURA DI SERVIZIO
7-8° C
GRADAZIONE
12,5% vol.

Tèmi

Piemonte Cortese

Vino ottenuto dalla spremitura soffice di uve Cortese e dalla fermentazione a bassa temperatura del mosto ottenuto.
Di colore giallo paglierino Cortese si fa notare per la freschezza aromatica di fiori e frutta a polpa bianca e per la sapidità al palato unito a un corpo snello.

SCHEDA TECNICA

Vigneto

La varietà viene coltivata nella zona viticola di Vignale Monferrato su terreni tendenzialmente argillosi con substrato di marna calcarea più o meno compatta.
Le piante sono allevate a spalliera con taglio Guyot con una densità d’impianto di circa 5000 ceppi ettaro.

Vinificazione

L’uva viene raccolta non appena raggiunta la graduazione potenziale di circa 12,5°C e un’acidità piuttosto alta. L’uva raccolta viene portata in cantina in casse di circa 20 kg di contenuto, sottoposta a raffreddamento e successiva pressatura diretta.
Ottenuto il 
mosto limpido, viene fatto fermentare a una temperatura di circa 15°C per conservare inalterati i profumi.

Si affina sui propri depositi nobili di fermentazione per circa quattro mesi a una temperatura di circa 4°C. Sottoposto successivamente a chiarifica e stabilizzazione viene messo in bottiglia nella primavera successiva alla vendemmia.

Il vino eleva l’anima
e i pensieri,
e le inquietudini
si allontanano
dal cuore dell’uomo.

Pindaro

Tèmi

Piemonte Cortese

Richiedi informazioni