loader image
logo bianco hic et nunc

UNA NUOVA VISIONE
DEL MONFERRATO

Hic et Nunc, dal latino «Qui e Ora». Perché è «qui», a Vignale Monferrato, che abbiamo voluto iniziare a coltivare la vigna, non altrove. E lo abbiamo voluto fare «ora», mettendo da subito a frutto questa terra straordinaria.

Una terra dall’enorme potenziale
vitivinicolo non va sfruttata, ma
messa a frutto.

ESALTARE
NON CORREGGERE

vigneti cantina del monferrato

Solo uve autoctone e solo vini monovarietali. Hic et Nunc ha deciso di valorizzare il terroir del Basso Monferrato ritornando all’essenza dei suoi vini classici: la Barbera d’Asti e del Monferrato, il Grignolino, il Cortese.

Tra le aziende vinicole Monferrato, Hic et Nunc si distingue per il suo impegno nella produzione di vini autentici e di alta qualità.

Il “nostro” Monferrato è una scelta consapevole di semplicità, vitigni autoctoni e vinificazioni nel pieno rispetto delle caratteristiche varietali, alla ricerca di un’autentica purezza di profumi e note sensoriali: abbiamo scelto uno stile “nudo”, una pulizia formale che non forza la naturale espressività del vino. Scopri tutti i vini disponibili e acquista direttamente dal nostro shop online i vini del Monferrato, per portare a casa un pezzo del nostro terroir.

Ci piacciono i vini eleganti, che esprimono in modo
cristallino il profilo aromatico del vitigno di partenza.

cantina del monferrato

In cantina utilizziamo uno stile tradizionale, che si completa attraverso l’uso ragionato della tecnologia.

Uve raccolte nel pieno della maturità, macerazioni lunghe, fermentazioni e maturazione in botti d’acciaio, uso dei legni ridotto al minimo indispensabile, in tonneau di primo e secondo passaggio.

Cerchiamo la finezza, la capacità di meravigliare per facilità di beva, ricchezza del frutto e complessità dei profumi.

Vinificare non significa
correggere la natura,
ma esaltarla.

GESTIRE
L'INDISPENSABILE

100 ettari di seminativi, boschi e pioppeti, di cui 20 dedicati a vitigni locali. Vigne di barbera vecchie più di 80 anni. Solo uve di proprietà.

Hic et Nunc può contare su di una biodiversità paesaggistica rara all’interno del contesto vitivinicolo piemontese, dominato dalla monocultura. Una diversità che abbiamo deciso di preservare attraverso pratiche vitivinicole particolarmente attente al contesto paesaggistico.

Il nostro rispetto per il paesaggio si traduce nella difesa dei suoli: inerbimento dei filari, attenzione a non esasperare la compattazione e il dilavamento dei suoli, trattamenti ridotti al minimo.

Lavoriamo tutte le vigne a mano e vinifichiamo soltanto le uve dei nostri appezzamenti. Adottiamo pratiche virtuose per il controllo “termico” del vigneto, fondamentale in una fase di cambiamento climatico come quella che stiamo attraversando.

Un doppio passaggio in vigna per lo sfoltimento della chioma in base all’esposizione assicura ai grappoli di essere sempre esposti in modo adeguato: senza scottature, lesioni degli acini o, peggio ancora, arresti di maturazione. Una conduzione agronomica “ragionata” e calibrata sulla base di situazioni da valutare con attenzione vigneto per vigneto, anche in funzione dell’età e della vigoria delle piante, nonché della posizione e delle caratteristiche del suolo.

I NOSTRI VIGNETI

mappa vigneti cantina monferrato

SOLINO

Una vigna coltivata a barbera, con ceppi che superano i 50 anni di età. Un’esposizione in pieno sud, con sole dalla mattina al tramonto. Ubicata dirimpetto alla cantina, Solino regala vini di ampio ventaglio aromatico, eccezionale frutto e struttura.

BUSSONE – BRICCO

Vigneto coltivato a grignolino, nebbiolo e dolcetto, che si estende per 5 ettari dietro la cantina fino alla sommità del Bricco dove cresce un boschetto, a 400 metri di altezza. Ben esposto a sud-est, prende il nome dal piemontese bissa, le «biscie» di grosse dimensioni che qui si annidavano per godere del sole. Terre bianche, ricche di arenarie siliceo-calcaree, le famose «pietre da cantone», che si rivelano essenziali per donare Grignolino e Nebbiolo equilibrati e di buona struttura, ricchi di sapidità e profumi. Nella parte bassa del vigneto vengono coltivate uve cortese che offrono vini dallo straordinario bouquet floreale quando giovani, e complesse note idrocarburiche dopo qualche anno di maturazione.

BOSSOLA

Storico vigneto di Regione Mongetto coltivato a barbera, il cui toponimo, vezzeggiativo di «bosso», svela l’antica presenza di un boschetto, tagliato in epoca napoleonica per lasciar spazio ai filari. Il terreno rosso, argilloso-calcareo, si traduce in vini di carattere, strutturate, longeve, e persistenti al palato.

VASIO

Dal nome del vecchio proprietario, Vasio è la «vigna vecchia» della proprietà, coltivata a barbera. I ceppi furono piantati prima degli Anni ’40 e oggi fanno valere tutta la loro “esperienza” dando alla Barbera profumi intensi ed eterei, struttura, morbidezza e longevità

CA’ MILANO

A fianco della cantina, coltivato a barbera, il vigneto Ca’ Milano prende il nome dall’antica Cascina padronale dove oggi sorge la struttura ricettiva di Hic et Nunc, “Ca’ dell’ebbro”. La pendenza digrada dolcemente verso i piedi della collina ed è caratterizzata da un mix di terre bianche e rosse che garantiscono alla Barbera qui prodotta grande struttura. Le uve a fondovalle sono invece dedicate alla produzione dello spumante Pandemonio.

BALDEA

Vigneto composto di più parcelle dedicato a barbera, baratuciat, grignolino e freisa ma, principalmente alle uve di dolcetto. Un terreno esposto a nord rosso, ricco di marne argillose, fresco e ben ventilato, adatto a favorire una lenta maturazione. Si ottengono così vini giocati sulla finezza, squillanti, di grande ricchezza aromatica.

TRONCO

Questo vigneto, acquisito dall’azienda nel 2021, prende il nome dall’omonima località, Tronco, situata sulla collina alla destra del paese di Vignale Monferrato. La particolare composizione del suolo, con la presenza di substrati sabbiosi, si presta alla produzione di vini eleganti e dall’intenso bouquet aromatico.

QUI, DOVE «VIGNA»
È IL NOME STESSO
DELLA TERRA

Hic et Nunc sorge a metà strada tra e Asti, Alessandria e Casale, sul confine tra Alessandrino e Astigiano, centro geografico del Basso Monferrato, luogo d’elezione di barbera e grignolino, vitigni icona di queste colline.

Siamo nel nucleo storico e originario degli antichi possedimenti aleramici, dinastia di quell’Aleramo che, leggenda vuole, tracciò i confini stessi del Monferrato divenendone il primo Marchese.

Qui anche i nomi dei luoghi svelano l’appartenenza all’antico Marchesato, congiungendo al toponimo l’orgogliosa appartenenza monferrina.

Cantina e wine resort si adagiano sulla dorsale che collega Vignale a Frassinello, un anfiteatro naturale di colline e vigneti attraversati da boschi, pioppeti, noccioleti, campi coltivati e pascoli, un paesaggio ricco di biodiversità che possiede un fascino selvaggio, primordiale e che l’Unesco, nel 2014, ha riconosciuto come Patrimonio Mondiale dell’Umanità, all’interno della core-zone Monferrato degli Infernot.

mappa posizione cantina monferrato

MICROCLIMA

Il territorio di Vignale è attraversato dal 45° parallelo, quintessenza dell’equilibrio naturale perché a metà strada tra l’Equatore e il Polo, latitudine alla quale appartengono i migliori terroir viticoli al mondo come la Borgogna, la Napa Valley, l’Oltrepò Pavese e le aree vitate del Caucaso, le più antiche della storia. Vignale è al centro della fascia temperata, equidistante dal mare e dalla catena alpina, che lo protegge dalle perturbazioni di nord-est.

La scarsa piovosità spinge le vigne a cercare nutrimento in profondità e la buona alternanza dei livelli termici tra il giorno e la notte, specie in tempo di vendemmia, garantisce vini dai profumi intesi ed eleganti.

SUOLI

I suoli, di origine marina, presentano una matrice argilloso-calcarea, con una particolarità unica.
Nel sottosuolo è possibile rinvenire blocchi compatti di calcare e arenarie dal classico colore giallo-ocra: sono le «pietre da cantone», scavate dalle popolazioni locali fin dall’antichità e utilizzate in edilizia.
Terreni poveri, ma dotati di microelementi che regalano vini di buona struttura, finezza e, grazie alla presenza di calcare, una spiccata sapidità.

SCOPRI TUTTE
LE OPPORTUNITÀ
DI HIC ET NUNC

Lasciati trasportare dalle emozioni e dalla bellezza e vivi un’esperienza unica tra le vigne del Monferrato.

I vini di Hic et Nunc

Assapora direttamente a casa tua i nostri vini e riscopri il gusto del Monferrato autentico

I nostri pacchetti esperienza

Visite in cantina e degustazioni, tante soluzioni diverse per vivere un’esperienza unica all’insegna di Hic et Nunc.

NON SEI ANCORA ISCRITTO ALLA NOSTRA NEWSLETTER?

Iscriviti per non perdere nuove promo e novità dalla nostra cantina.
Cookie